ALESSI’S ARK – 02/08/2018 Live in Terrazza @ Casa Argileto | Terrace Sessions

Una meravigliosa terrazza che affaccia sul rione più antico di Roma (GUARDA QUI LE FOTO), gli artisti internazionali ai quali vi abbiamo abitutato nel corso di 7 lunghe stagioni di concerti…l’estate a Rione Monti suona con le TERRACE SESSIONS di Unplugged in Monti

Secondo ospite di questa 1^ Terrace Session la talentuosa cantautrice londinese Alessi’s Ark

- BIGLIETTI IN VENDITA: https://bit.ly/2NFEv4D
- SOLO 50 POSTI PER ASSISTERE AL LIVE

ALESSI’S ARK (uk)
Giovedì 2 agosto 2018
Live in Terrazza @ Casa Argileto
Via della Madonna dei Monti, 108, 00184
(Rione Monti)
Roma

- INFO –
INIZIO CONCERTO: ore 21.00
COSTO BIGLIETTO: 8 euro + dp
LOCATION: Terrazza di Casa Argileto | Casa Argileto è uno spazio concettuale in cui confluiscono tre proposte: soggiornare, rilassarsi, mangiare bene.
Nel cuore di Rione Monti, a due passi dal Colosseo, Casa Argileto è un luogo riservato e confortevole nel quale oltre a trascorrere ore intere in totale relax (19 camere & centro SPA) potrete gustare le eccellenze italiane bio di HUMUS bistrot.
* in caso di pioggia il concerto sarà spostato al BlackMarket di Via Panisperna 101

– CONTATTI –
UNPLUGGED IN MONTI: eventi@indieforbunnies.com | pagina facebook
CASA ARGILETO: pagina facebook
HUMUS BISTROT: pagina facebook

Dietro al moniker Alessi’s ark si nasconde la giovanissima e talentuosa cantautrice londinese Alessi Laurent-Marke.

Appena sedicenne Alessi viene messa sotto contratto da una major. La Virgin Records si innamora del suo talento e inserita nel proprio roster la spedisce subito in Nebraska alla corte di Mike Mogis e Nate Walcott, musicisti da sempre al fianco del ben più noto Conor Oberst nel progetto Bright Eyes. Dalla collaborazione in terra statunitense salta fuori il primo EP dal titolo “The Horse”, mini album di deliziose ballate di folk orchestrale, antipasto per il successivo “Notes From The Treehouse” disco del 2009.

Le pressioni di un colosso come la Virgin iniziano però a farsi sentire così la giovane Alessi nonostante il successo di critica delle prime produzioni decide di rifugiarsi presso un’etichetta più adatta alle sue. La Bella Union casa tra gli altri di Midlake, Fleet Foxes, Beach House la accoglie a braccia aperte dando alle stampe prima il mini-album “Soul Proprietor” (2010) e poi il disco “Time Traveller” lavoro che conferma le enormi qualità di storytelling della giovane londinese.

Per il terzo album Alessi vola ancora in America. “The Still Life” è stato registrato ad Atlanta, Goergia, nello studio del produttore Andy LeMaster che ha lavorato con molti grandi artisti tra i quali Bright Eyes e Drive-By Truckers.

“Love is the Currency” è l’ultimo disco di Alessi e include i 2 singoli “Desert” e “DLD” per i quali sono stati girati video all’Isola di Wight.

Se le radio commerciali passassero più spesso proposte del genere vivremmo forse in un mondo leggermente migliore, anche se quasi nessuno noterebbe la differenza. – Enrico Amendola – Indie For Bunnies