Full Album Streaming: LABOULE – REFUGIO

Fin dalle prime date di questa terza stagione abbiamo cercato sempre di arricchire la nostra offerta di musica dal vivo. Quando possibile abbiamo infatti preso la buona abitudine di regalare un opening act ai nostri live, un artista o una band che ci deliziasse occhi e orecchie prima dell’entrata sul palco dell’artista principale.

Così il buon Steve Folk lo scorso 5 ottobre si è arrampicato sul nostro balconcino per regalarci una manciata di brani prima della perfomance dei francesi Pale Spectres, allo stesso modo Monica Queen e il suo sodale Johnny Smillie, assolute istituzione della scena indie-pop-folk scozzese come Thrum, il martedì successivo (8 ottobre) hanno calcato il piccolo stage del nostro BlackMarket come fantastici apripista per il concerto di Ant.

Il piacevole rituale del “2 concerti in una sera” si ripeterà anche il prossimo lunedì 21 ottobre data in cui avremo l’onore e il piacere di accogliere a Monti gli Arborea , duo americano assoluto protagonista della recente scene pysch-folk stelle e strisce.

Ad accompagnare i coniugi Shanti & Buck Curran (appunto gli Arborea) lungo tutto il loro tour italiano, e quindi anche nella nostra data romana, ci sarà Laboule progetto musicale dell’italiano Paolo Novellino autore nell’anno in corso di di autentico gioeillino folk-cantautoriale come il disco “Refugio”.

Registrato in un rifugio alpino alle pendici del monte Grona con una chitarra acustica e poco altro, Refugio è la ricerca dell’interstizio fra due catene montuose, la scoperta di un orizzonte sonoro antico, polveroso e bagnato dal mare in cui trovare asilo, radici e prezioso ricovero per la melanconia.
Grazie all’utilizzo di accordature aperte i brani partono da una concezione modale della musica, generatrice di una base circolare per la forma canzone e per l’improvvisazione.
La ricerca di spazi, pause e sospensioni del suono si alterna a piccole rivelazioni che parlano di supposizioni, di colori, dell’arte di arrangiarsi.
LongSong Records